Gli azzurri ricevuti in Abbazia

Sabato pomeriggio il Cassino calcio è stato ricevuto nella celebre abbazia benedettina di Montecassino dal Padre Abate Don Donato Ogliari e da Dom Luigi Maria Di Bussolo. E’ stato un momento importante e toccante per  la prima squadra della città che milita nel campionato di serie D. Erano presenti quasi tutti gli elementi della rosa, lo staff tecnico guidato da Corrado Urbano e gran parte della dirigenza. Il padre Abate ha sottolineato di come sia importante il rapporto tra fede e sport.

coppola

Dopo essere stati ricevuti in abbazia, la squadra insieme alla società ha donato un pallone con tutte le firme dei giocatori all’Abate e a Dom Luigi Maria Di Bossolo. E poi due maglie, una con il numero 18 e l’altra con il numero 19. Don Donato Ogliari  ha ricevuto dallo staff azzurro gli auguri di Natale e l’Abate ha contraccambiato con energia ricordando di essere stato in giovane età un giocatore. Subito dopo il Cassino ha potuto usufruire di una visita guidata all’interno dell’abbazia più importante al mondo e per alcuni giocatori si è trattato della prima volta. Un momento suggestivo per la squadra cassinate, benedetta in abbazia, e attesa da un 2019 ricco di appuntamenti con il girone di ritorno da affrontare nel migliore dei modi.

cass

Lascia un commento

Comment
Name*
Mail*
Website*